Che tipi di cuscinetti a sfera esistono?

I cuscinetti a sfera rappresentano una tradizionale categoria di cuscinetti, utilizzati per poter ridurre l’attrito tra due oggetti che sono tra loro in movimento rotatorio o traslatorio.

Ma quali sono le principali tipologie di cuscinetti? E quali sono le loro caratteristiche?

Cuscinetti radiali rigidi a sfera

Cominciamo con un rapido sguardo sui cuscinetti radiali rigidi a sfere, che sono caratterizzate da una struttura molto semplice, e possono essere costituiti da una o due corone di sfere. Possono sostenere un carico radiale (cioè, possono sostenere una forza diretta in senso ortogonale all’asse) e un leggero carico assiale (ovvero, possono sostenere una leggera forza diretta in direzione assiale), e possono operare in condizioni di versatilità, e anche a velocità piuttosto sostenute.

LEGGI  I cuscinetti FAG Generation C affermati con successo sul mercato

Questa particolare categoria di cuscinetti a sfera di solito non è scomponibile, e possiede diversi schemi di protezione che impediscono l’ingresso di sporcizia e di detriti, a tenuta stagna (senza che sia lasciata una luce radiale) o non a tenuta stagna (lasciando una luce radiale).

Cuscinetti radiali orientabili a sfere

Un’altra categoria di cuscinetti a sfera è rappresentata dai cuscinetti radiabili orientabili a sfere, caratterizzati dalla presenza di due corone di sfere e impiegati principalmente in tutte quelle ipotesi in cui sia richiesta un’elevata capacità di rotazione tra gli anelli. La loro struttura è ben diversa da quelli appartenenti alla categoria precedente: hanno infatti l’anello interno costituito da due piste, e quello esterno con una sola pista sferica. I fori di lubrificazione ne garantiscono un corretto movimento: non scomponibili, possono essere realizzati a tenuta stagna, o non a tenuta stagna.

LEGGI  Manutenzione dei cuscinetti: come mantenere alte le performance il più a lungo

Cuscinetti obliqui a sfere

Altra categoria dei cuscinetti a sfera è rappresentata dai cuscinetti obliqui a sfere, che sono costituiti da particolari piste di anelli interni ed esterni, spostate l’una rispetto all’altra nella direzione dell’asse del cuscinetto: il contatto tra le sfere e le piste avviene lungo un asse obliquo rispetto all’asse del cuscinetto. Di norma, questi cuscinetti sono utilizzati in tutte quelle situazioni in cui sia necessario sostenere dei carichi combinati, ovvero quando i carichi radiali (quelli che generano forza diretta ortogonalmente all’asse) e assiali (quelli che generano forza diretta in direzione assiale) agiscono contemporaneamente. La capacità di carico assiale crescerà all’aumentare dell’angolo tra la linea che congiunge i punti di contatto fra la sfera e le piste, e la perpendicolare all’asse del cuscinetto. Questi cuscinetti sono scomponibili e possono essere realizzati a una corona di sfere, che devono essere sempre montanti contrapposti in coppia, o a due corone di sfere.

LEGGI  Quanto durano i cuscinetti?

Su Cuscinetti & Componenti avrete l’opportunità di individuare tutte le principali categorie di cuscinetti a sfera per qualsiasi tipologia di applicazione: in caso di dubbi e di perplessità, vi invitiamo a contattare il nostro staff di consulenti, a vostra disposizione per condividere le migliori soluzioni tecniche, e individuare il giusto componente per le vostre esigenze!

X