cuscinetti fuori produzione dove trovarli

Cosa fare quando i cuscinetti sono fuori produzione?

I buoni macchinari possono durare una vita. Tuttavia, le parti di ricambio per le apparecchiature più vecchie potrebbero essere quasi impossibili da trovare e i cuscinetti essere fuori produzione. Quindi, cosa fai quando stai cercando di sostituire cuscinetti difficili da trovare e parti correlate per macchine più vecchie?

Le modifiche dell’applicazione influiscono sulla progettazione dei cuscinetti

Raramente ci imbattiamo in un cuscinetto che è stato progettato in modo improprio in un’applicazione, ma è possibile che cambino i fattori all’interno dell’applicazione più ampia.

Quanto tempo dura un cuscinetto prima che si rompa è noto come ciclo di vita del cuscinetto. È generalmente considerato in termini di ore e si basa sulle condizioni di carico e velocità.

Sovraccarico e affaticamento precoce dei cuscinetti sono spesso il risultato quando i carichi diventano troppo elevati. Lo slittamento e il caricamento improprio degli elementi volventi si verificano se sono troppo bassi. Questi problemi si verificano anche con un’autorizzazione interna inadeguata. In tutti questi casi, il risultato sarà un fallimento precoce.

Primi segni di fallimento

LEGGI  Cosa sono i carichi minimi dei cuscinetti e perché sono importanti?

Non ignorare i primi segni di cedimento dei cuscinetti, in particolare rumori insoliti o aumento della temperatura.

I suoni anomali dei cuscinetti sono indicativi di problemi specifici nell’applicazione dei cuscinetti. Ad esempio, sentire un ronzio per ruggire il rumore, dove il volume e l’intonazione cambiano con la velocità indicano problemi come scarsa vestibilità, anelli dei cuscinetti deformati, vibrazioni delle piste, sfere o rulli e brinelling. Suoni stridenti o ululanti indicano generalmente un gioco interno troppo grande o una scarsa lubrificazione su un cuscinetto a rulli cilindrici. Lo scricchiolio che si avverte quando l’albero viene ruotato a mano indica spesso la contaminazione delle piste.

Una temperatura del cuscinetto desiderabile è inferiore a 100 C. All’avvio, la temperatura aumenterà, ma poi si stabilizzerà a una temperatura leggermente inferiore rispetto all’avvio, ma da qualche parte tra 10 e 40 ° C in più rispetto alla temperatura ambiente. L’aumento della temperatura è un altro primo segno di guasto del cuscinetto.

Anche le sollecitazioni operative nelle applicazioni possono influire sulla durata dei cuscinetti. È fondamentale isolare le vibrazioni nelle apparecchiature associate poiché possono causare un funzionamento irregolare e rumori insoliti.

LEGGI  Guide lineari: quando dovresti usare una scanalatura a sfera?

Miglioramento delle prestazioni dei cuscinetti

Cosa fai se le prestazioni non sono ottimali? La lubrificazione svolge un ruolo fondamentale nelle prestazioni dei cuscinetti. Il grasso è il lubrificante più usato perché è facile da maneggiare e semplifica il sistema di tenuta. L’olio è più appropriato per le operazioni ad alta velocità o ad alta temperatura.

Esistono un paio di modi per migliorare le prestazioni dei cuscinetti per una particolare applicazione. Un modo efficace è attraverso la lubrificazione, in particolare l’uso di grassi sintetici di alta gamma e lubrificanti solidi che si trovano all’interno della cavità del cuscinetto. Ciò che molti non capiscono è che è importante utilizzare grasso / lubrificazione che abbia una durata uguale o migliore rispetto al cuscinetto. Se il grasso o la lubrificazione utilizzati non hanno lo stesso potenziale di vita del cuscinetto, il cuscinetto si guasterà prima della sua aspettativa di vita. La sostituzione del grasso con un lubrificante di alta gamma migliorerà notevolmente le prestazioni dei cuscinetti e ne prolungherà la durata.

LEGGI  Smontaggio e riparazione di un cuscinetto: un video dimostrativo

Un altro modo per migliorare le prestazioni dei cuscinetti è l’aggiornamento a un cuscinetto realizzato con materiale di qualità superiore.

Le industrie manifatturiere e automobilistiche utilizzano ancora cuscinetti di tipo standard in termini di dimensioni dell’involucro. Ma ciò che è cambiato è la gamma di scelte nel materiale. Un certo numero di industrie hanno aggiornato dal tradizionale acciaio al cromo 52100 a vari stili di acciaio inossidabile, ceramiche e persino gare di titanio in applicazioni severe con risultati ottimali.

Porre le domande giuste è fondamentale quando si affronta il problema dei cuscinetti che non soddisfano le aspettative. C’è troppo stress sul cuscinetto? La temperatura operativa è troppo alta? La rotazione è in ritardo? Spesso, scopriamo che aggiornando il cuscinetto stesso a uno di qualità superiore o migliorando la lubrificazione, possiamo migliorare la precisione di funzionamento, abbassare le temperature di esercizio e migliorare le prestazioni complessive prolungando la durata del cuscinetto.

X