Cos’è il gioco nei cuscinetti a sfera?

In un nostro precedente articolo abbiamo ricordato come i cuscinetti a sfera siano dei componenti utili per poter ridurre l’attrito tra alcune parti meccaniche: la loro presenza diviene di grande rilievo per poter garantire un più sicuro e coerente movimento dell’impianto, e una loro corretta azione è pertanto rassicurazione di efficienza e di efficacia per il movimento del veicolo o del dispositivo in cui sono inseriti.

Compiamo ora un piccolo passo in avanti nella trattazione dei principali argomenti legati al mondo dei cuscinetti, domandandoci che cosa si intende per gioco dei cuscinetti, e perché sia importante prendere la dovuta confidenza con tale concetto che, in via ricorrente, è possibile incontrare nelle proprie letture, più o meno tecniche.

Gioco interno dei cuscinetti dei cuscinetti a sfera

Per poter fornire una definizione puntuale di quanto sopra, cominciamo con il rammentare che per gioco interno di un cuscinetto si intende lo spostamento di un anello rispetto a un altro in senso radiale o assiale (si parlerà, rispettivamente, di gioco interno radiale o gioco interno assiale).

LEGGI  SKF, i cuscinetti della Ferrari in giro per le Università italiane

Gioco iniziale o in esercizio?

Chiarito quanto in premessa, diviene altresì importante – per poter cercare di comprendere in che modo possa funzionare il gioco interno dei cuscinetti – sottolineare come si sia soliti distinguere due diverse forme di “gioco”: la forma interna iniziale, e quella interna in esercizio. Come intuibile, la prima si riferirà al gioco nel cuscinetto prima del montaggio, mentre la seconda forma sarà relativa ai cuscinetti in funzionamento, che hanno già conseguito una temperatura stabile.

LEGGI  Manutenzione dei cuscinetti: come mantenere alte le performance il più a lungo

Valori del gioco interno in esercizio

Di norma, il gioco interno iniziale nei cuscinetti è maggiore rispetto al gioco interno in esercizio: le ragioni possono essere molteplici, ma principalmente ricondotte agli accoppiamenti con interferenza sull’albero o sull’alloggiamento, unitamente all’effetto della dilatazione termica degli anelli del cuscinetto da una parte, e dei componenti dell’accoppiamento dall’altra.

Scelta del gioco interno

A questo punto, giova anche evidenziare come il gioco interno in esercizio in un cuscinetto possa essere determinato da diversi elementi con i quali, tranne che non si abbia sufficiente dimestichezza pratica, difficilmente si avrà opportuna consapevolezza. Ad esempio, è possibile che il gioco in esercizio in un cuscinetto possa essere influenzato in misura rilevante dalla classe di precarico, dagli accoppiamenti effettivi del cuscinetto sulla sede conica, dalle conseguenze su alcuni errori di forma, o ancora dalle variazioni dimensionali che sono a loro volta causate dalla temperatura di esercizio (riconducibili magari all’avviamento del dispositivo, oppure a fattori di natura stagionale).

LEGGI  La lubrificazione a olio dei cuscinetti a sfera

Per poterne sapere di più, vi consigliamo naturalmente di rivolgervi al vostro tecnico di fiducia, e condividere con lui ogni aspetto relativo alla corretta fruizione del gioco interno dei cuscinetti a sfera. Vi ricordiamo altresì che all’interno di Cuscinetti & Componenti trovate un ampio catalogo di cuscinetti appartenenti alle migliori marche, e la consueta cortesia di uno staff pronto a soddisfare ogni richiesta di informazione, con un’assistenza tecnica pre e post-vendita di sicura affidabilità e soddisfazione.

X