Timken, storia del produttore di cuscinetti

La Timken Company è uno storico produttore americano di cuscinetti e relativi componenti nata nel 1898, quando Henry Timken ottenne un brevetto per un cuscinetto a rulli conici migliorato che nel 1899 fece nascere la Timken Roller Bearle Company a St. Louis.

Nel 1901 la compagnia si trasferì a Canton, nell’Ohio , quando l’ industria automobilistica iniziò a sorpassare l’industria dei trasporti. Timken e i suoi due figli hanno scelto questa località per la sua vicinanza ai centri di produzione automobilistica americani di Detroit e Cleveland e ai centri americani di produzione dell’acciaio di Pittsburgh e Cleveland.

Timken è entrata nei mercati internazionali nei primi anni del 1900, stabilendo inizialmente una presenza in Gran Bretagna, Francia e Germania. Durante la seconda guerra mondiale la produzione di Timken aumentò notevolmente per tenere il passo con la domanda in tempo di guerra. Ad esempio, ogni jeep statunitense veniva costruita utilizzando 24 cuscinetti Timken. Con 660.000 jeep consegnate all’esercito americano, Timken ha consegnato più di 15,8 milioni di cuscinetti per quei veicoli nel corso della guerra. Dopo la guerra, gran parte dei macchinari spediti in Europa nell’ambito del Piano Marshall era equipaggiato con cuscinetti Timken, aiutando Timken a stabilire una presenza più ampia in un mercato di cuscinetti in cui i concorrenti europei avevano dominato.

La società ha cambiato la sua struttura aziendale nel 2014; la parte dell’azienda produttrice di cuscinetti a rulli è stata separata dalla parte produttrice di acciaio dell’azienda, dando origine a due società separate. La Timken Company continua a produrre cuscinetti a rulli, mentre TimkenSteel produce acciaio.

Nel febbraio 2020, Timken Company ha acquisito Diamond Chain, un produttore di catene a rulli con sede a Indianapolis.

Link utili:

X